Glomerulonefrite Progressiva Rapida Secondaria

I sintomi clinici dominanti della glomerulonefrite secondaria sono quelli osservati nelle singole entità di malattia responsabili di anormalità secondarie.

Sul lato renale appare la sindrome nefrosica, caratterizzata da ipertensione, diminuzione del volume delle urine durante il giorno e gonfiore (di solito di intensità moderata).

La presenza di proteine viene rilevata nel test urinario generale, ma non in quantità come quelle riscontrate nella sindrome nefrosica. Ci sono anche i cosiddetti "free riders". fanghi di urina attivi, cioè contenenti eritrociti lisciviati e dismorfici, eritrociti e rulli granulari.

In alcuni pazienti, l'insufficienza renale è talmente rapida che si manifesta come una grave disfunzione degli organi. I sintomi sistemici della malattia comprendono affaticamento, febbre, sudorazione notturna e dolori articolari.

Diagnosi di glomerulonefrite in rapida progressione secondaria

La glomerulonefrite a progressione rapida secondaria viene diagnosticata sulla base dell'esame istologico del tessuto prelevato durante la biopsia renale. Questa condizione è sospettata se il paziente mostra segni clinici, risultati anomali generali delle urine e anomalie nelle condizioni di base (sia cliniche che di laboratorio).

Per la differenziazione devono essere prese in considerazione altre glomerulonefriti secondarie e condizioni con insorgenza acuta e compromissione renale rapida. I risultati dello studio sono presentati di seguito (per esempio sindrome emolitica uremica, infiammazione renale interstiziale acuta).

Trattamento della glomerulonefrite acuta secondaria

Il trattamento della glomerulonefrite acuta secondaria richiede il controllo delle cause delle lesioni renali. In caso di infezione, devono essere trattati.

Sotto forma di forme indotte dai preparati farmacologici utilizzati, il loro ritiro deve, per quanto possibile, essere necessario. Inoltre, la malattia richiede spesso un trattamento con agenti che indeboliscono la risposta immunitaria.

Nella vasculite di piccole dimensioni, si riscontra un'elevata efficacia nel trapianto di rene, in quanto le riacutizzazioni sono rare nel nuovo organo.

Prognosi nella glomerulonefrite acuta progressiva secondaria

Il trattamento immunosoppressivo comunemente usato ha migliorato significativamente il tasso di sopravvivenza annuale dei pazienti con vasculite piccola, che ora è di circa l'80%. La causa più comune di morte è il sanguinamento polmonare causato dal danno ai capillari.

Le recidive di glomerulonefrite acuta secondaria si verificano in circa la metà dei pazienti entro cinque anni. L'insufficienza renale di grado terminale si sviluppa nel 20-25% dei pazienti, nonostante il trattamento immunosoppressivo. La prognosi dipende in larga misura dalla gravità della malattia di base.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 246 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*